Descrizione  L'impianto originario di
questa chiesa romanica, risalente alla
prima metà del XIII secolo, era
mononavato. Successivamente, ma
prima della fine del secolo XIII, fu
aggiunta la seconda navata, più stretta
e con abside di minori dimensioni
rispetto alla prima. L'insieme risulta
insolitamente asimmetrico, can due
absidi affiancate che, pur consimili nel
disegno, differiscono nelle proporzioni e
in numerosi dettagli. I paramenti sono
in conci calcarei. La facciata è stata in
parte rimaneggiata in epoche posteriori.
CHIESA ROMANICA DI SANTO STEFANO